Rifiuti: “Se l’amministrazione non fornisce i dati un giornalista può fare ricorso al Tar”

luglio 2, 2014
By

I giornalisti devono e possono farsi molto più valere di un semplice cittadino per avere dati e documenti dalla pubblica amministrazione. Prendiamo come esempio i dati sulla raccolta rifiuti di Roma . I numeri non si trovano e dall’amministrazione cittadina, a riguardo, non arrivano risposte. Non si capisce se non siano effettivamente disponibili, o se invece ci sia una qualche forma di reticenza nel renderli pubblici. In occasione del Festival del Giornalismo ambientale di Taranto, svoltosi dal 26 al 29 giugno, l’avvocato Ernesto Belisario, esperto di diritto amministrativo, spiega ad Eco dalle Città con quali strumenti legali un giornalista può richiedere all’amministrazione cittadina dati e documenti: “Se i dati sulla raccolta rifiuti di Roma non sono disponibili – afferma Belisario – un giornalista, che è titolare dell’interesse alla libertà di informazione, può inviare una richiesta tramite lettera all’amministrazione pubblica ai sensi della legge 241 del 1990 sul diritto di accesso ai documenti amministrativi (LEGGE 7 agosto 1990, n. 241. “Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di documenti amministrativi”). Se l’amministrazione dovesse rispondere che non dispone dei dati questa già di per sè sarebbe una grande notizia. Qualora dovesse dire invece che non è tenuta a fornire i dati, un giornalista può rivolgersi al Tar territoriale competente”.

Paolo Hutter (da ecodellecitta.it)

Tags: , ,

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

CHI SIAMO

EVENTO

"ATAC punto e a capo!"

Giovedì,
30 gennaio 2014

ore 15,00

Aula Magna della
Facoltà Valdese
di Teologia
Via Pietro Cossa 40
(Piazza Cavour)
Roma

Cartella Stampa »

Comunicato Stampa »

viva la costituzione

Archivi